Bistecchiera elettrica, come si pulisce

La bistecchiere elettriche sono complici di serate in compagnia all’insegna di grigliate bibliche, ma al pari dei tostapane o di altri apparecchi domestici, si sporcano parecchio e non sempre è facile togliere le incrostazioni e i residui che restano attaccati alla griglia. Bando alle spugnette abrasive, si farebbe solo danno, in quanto nelle bistecchiere elettriche che, solitamente, sono antiaderenti, questo tipo di pulizia potrebbe rovinare il rivestimento del prodotto. Ecco, allora, qualche utile consiglio per una pulitura rapida ed efficace della bistecchiera elettrica senza il pericolo di fare danni che potrebbero renderla inservibile. Quello che serve è un buon panno spugna, un limone, bicarbonato di sodio o dell’aceto, carta assorbente e sale grosso, tutte cose facilmente reperibili in casa.

La prima operazione da fare per un’ottima pulitura della bistecchiera elettrica è usare dei chicchi di sale grosso che vanno strofinati sulla superficie della stessa, una volta fatto questo si può passare un panno (non umido!) per rimuovere i residui più ostici. In alternativa, si può usare della comune carta assorbente per pulire la bistecchiera dopo l’uso, ma senza metterla sotto il rubinetto perché nel caso la bistecchiera elettrica dovesse avere delle scanalature, il che è più che probabile, sottoporla a un getto d’acqua quando ancora è troppo calda la danneggerebbe, senza contare che l’acqua a contatto con i materiali di cui è fatta favorirebbe l’insorgenza della ruggine.

Dopo una prima sgrassata, si può usare l’aceto per ripassare ben bene tutta la superficie della bistecchiera, lasciandolo agire per qualche minuto. La carta assorbente, a questo punto, sarà utile per assorbire lo sporco ammorbidito dall’azione dell’aceto. Se ci accorgiamo che ancora la bistecchiera non risulta perfettamente pulita si può ricorrere all’uso del bicarbonato con cui cospargere la bistecchiera, a quel punto si può versare dell’acqua calda che a contatto con la sostanza chimica eserciterà una potente azione igienizzante. La bistecchiera va poi lasciata così ancora per qualche ora, prima di rimuovere tutto con altra carta assorbente. Sul finale, si potrà lavare la bistecchiera con acqua e sapone per i piatti, ma a piccole dosi e utilizzando una spugnetta morbida e non aggressiva. Fare sempre attenzione al cavo elettrico, che sia scollegato durante le operazioni di pulizia per non andare incontro a incidenti domestici. Altri consigli utili sull’uso e la pulizia della bistecchiera elettrica potrete trovarli su www.migliorebistecchiera.it.